Spa o piscina? Scopri quale richiede più manutenzione

Image

Sei indeciso tra installare una piscina o una spa nel tuo giardino? O magari sei già fortunato proprietario di uno di questi fantastici angoli di relax e vuoi sapere come mantenerli al meglio? Bene, sei nel posto giusto! Oggi esploreremo le differenze essenziali nella manutenzione di piscine e spa, per aiutarti a prendere decisioni informate e mantenere il tuo investimento in condizioni splendide per anni.

Che tipo di manutenzione richiede una piscina?

La manutenzione di una piscina può sembrare un compito arduo, ma con i giusti accorgimenti diventa parte della routine quotidiana. Innanzitutto, è fondamentale mantenere l’acqua pulita e chiarificata. Ciò significa controllare e bilanciare regolarmente i livelli di pH, cloro e alcalinità. Inoltre, la pulizia fisica della piscina include lo skimming della superficie dell’acqua e il vuotamento dei cestini dei detriti, oltre alla spazzolatura delle pareti e del fondo per evitare la formazione di alghe e depositi calcarei.

Qual è la manutenzione specifica per una spa?

Le spa, sebbene simili nelle dinamiche di pulizia dell’acqua, hanno peculiarità che richiedono attenzioni speciali. A causa delle loro dimensioni più ridotte e della temperatura più alta dell’acqua, le spa sono più suscettibili alla crescita di batteri. È quindi cruciale effettuare un trattamento con prodotti specifici come il bromuro o l’ozono, oltre al cloro. La frequenza con cui si cambia l’acqua in una spa è generalmente maggiore rispetto a quella di una piscina, solitamente ogni 3-4 mesi a seconda dell’uso.

Confronto costi di manutenzione

Parlando di costi, mantenere una piscina tende ad essere più oneroso rispetto alla spa, soprattutto se parliamo di strutture inground. I costi energetici per il riscaldamento dell’acqua, la filtrazione continua e l’utilizzo di prodotti chimici possono sommarsi rapidamente. D’altra parte, le spa, pur avendo bisogno di cambi frequenti d’acqua e trattamenti intensivi, hanno volumi minori e sistemi di riscaldamento generalmente più efficienti dal punto di vista energetico.

Leggi  Scopri il metodo perfetto per svuotare la tua piscina

Consigli pratici per la manutenzione

Per entrambi gli impianti, raccomando vivamente l’utilizzo di coperture durante i periodi di non utilizzo; questo aiuta a mantenere l’acqua pulita e riduce i costi di riscaldamento. Inoltre, considera l’installazione di un sistema di filtrazione automatico che può aiutare a ridurre il carico di lavoro manuale.

Quando chiamare un professionista?

Nonostante la manutenzione regolare sia qualcosa che puoi gestire da solo con un po’ di pratica, ci sono situazioni in cui potrebbe essere necessario chiamare un professionista. Questo include problemi con la pompa, il sistema di filtrazione o perdite sospette sia nella piscina che nella spa. Un intervento tempestivo può salvarti da danni maggiori e costosi riparazioni.
Ricorda: mantenere la tua piscina o spa non è solo una questione estetica ma anche sanitaria. Una corretta manutenzione assicura che tu possa goderti il tuo angolo relax in totale sicurezza e serenità.
Condividi questo articolo sui tuoi social preferiti per aiutare anche i tuoi amici a godersi al meglio la loro piscina o spa!

Condividi questo: